File JE60754_1: L’ombra del Serpente

La serie File JE60754 è un ciclo di romanzi storici che si prefigge di aprire una sorta di finestra temporale su diversi avvenimenti e personaggi del passato, alcuni famosi e altri meno noti, per raccontarne la storia.

Una decina di anni fa, sotto il progetto The Global Egyptian Museum, i reperti dell’antica civiltà egizia presenti al Museo del Cairo nonché quelli sparsi nelle diverse collezioni mondiali, hanno subito una nuova catalogazione. La celeberrima maschera d’oro di Tutankhamon porta ora il codice JE 60672, mentre con JE 60754 è stato registrato un altro interessante reperto archeologico, rinvenuto anch’esso nel 1922 dall’archeologo Howard Carter nella tomba del giovane faraone. Il vero JE 60754 è una statuetta in legno, bronzo e vetro con le sembianze del dio serpente Netjer-ankh (QUI la sua scheda su The Global Egyptian Museum).

La serie di furti avvenuta al Museo Egizio tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio 2011, durante la cosiddetta “primavera araba”, mi ha ispirato la figura del Serpente prendendo spunto proprio da questa raffigurazione di divinità. Ho così creato un personaggio atemporale che fungesse da voce narrante e filo conduttore a particolari avvenimenti del passato, il primo dei quali è proprio la vicenda del famoso archeologo raccontata nel romanzo La tomba del canarino.

Nonostante il trait d'union ai romanzi sia di genere fantastico e nelle storie non manchi l’elemento insondabile del mistero, la serie File JE60754 ha alle sue fondamenta un accurato lavoro di ricerca che si prefigge di immergere il lettore nei fatti e nelle ambientazioni del tempo.

Grazie alla sua componente thriller, che via via assume le sfumature del giallo internazionale, File JE60754 è un ciclo di romanzi che si rivolge agli appassionati di Storia ma anche a coloro che amano le letture d’azione e d’avventura.

Sono presenti inoltre, come il sale che dà sapore alla vita, elementi romance che arricchiscono la trama, rimanendo sempre ad essa funzionali.

VOLUMI PUBBLICATI:

File JE60754_0: La tomba del canarino

File JE60754_1: L'ombra del Serpente

File JE60754_2.5 (spin off): Il marchio di Sekhmet

IN FASE DI STESURA

File JE60754_2: Il vento di Samarcanda

SI DICE CHE CIASCUNO ABBIA IL PROPRIO DESTINO INCISO NEL NOME.

PER QUESTO IO NON HO MAI SMESSO DI RISCRIVERE IL MIO TRA LE PIEGHE DEL TEMPO E DEL MITO.

Cairo, gennaio 2011. Nell’instabile scacchiere politico del suolo egiziano durante la primavera araba, il mondo assiste impotente alle immagini del fumo che si innalza dal Museo Archeologico. Ma il clamoroso furto perpetrato nelle sale che custodiscono i reperti di Tutankhamon nasconde un segreto più grande e temibile. Chi sono le misteriose pedine che si muovono in una scia di omicidi, disposte a tutto pur di entrare in possesso della rivelazione celata nel file JE60754?

Storia, avventura e thriller si mescolano in una vicenda che si snoda attraverso il tempo, dalla corte del tetrarca di Galilea Erode Antipa fino alla Costantinopoli del basileus Manuele II. Tra santi e peccatori - ora al seguito dei crociati di Sigismondo d'Ungheria, ora di mercanti di schiavi, cavalieri e spie - il racconto di un viaggio millenario intrapreso solo per amore.  E per sete di vendetta.

Seconda edizione luglio 2016

Pag. 400

QUI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL ROMANZO

RASSEGNA STAMPA

 Disponibile in formato:

cartaceo su AMAZON e LIBRERIE GIUNTI

ebook su AMAZON

  NO KINDLE? NO PROBLEM!