Il destino dei Templari – Davide Trombini

Sinossi:

Londra. Byron Herman è un ricco ed eccentrico antiquario che ha dedicato la sua vita a raccogliere reperti nell’inutile speranza di far luce sui grandi misteri della storia; e quella mattina il suono del campanello di casa potrebbe davvero rinvigorire le sue aspettative. A presentarsi alla sua soglia è un giovane insegnante di nome Robert Cavaliere. L’uomo ha con sé un antico documento ricevuto in eredità dal nonno morto in circostanze misteriose. Si tratta di un dispaccio nazista risalente alla Seconda Guerra Mondiale codificato col celebre sistema “Enigma”. La decodifica ha dell’incredibile: stando alle teorie di Byron, peraltro ampiamente documentate, il dispaccio rivelerebbe la posizione di un’antica nave scomparsa durante un viaggio verso il Nuovo Mondo quasi due secoli prima di Colombo. Si tratterebbe di una delle navi con cui i Templari trasportavano il loro tesoro per sottrarlo agli autori della congiura che li ha portati alla rovina. Nonostante le perplessità, Robert si fa convincere dall’antiquario a prendere parte a una spedizione per il recupero del relitto e durante il viaggio la loro nave incappa in una scialuppa di salvataggio con a bordo un solo superstite; il naufrago custodisce gelosamente un oggetto che, a detta sua, è stato ritrovato proprio in un’antica caravella.Tale ritrovamento sarà il punto di partenza per un viaggio che spazierà dall’Italia al Nuovo Mondo, alla scoperta dei segreti di un Ordine cavalleresco ritenuto estinto, ma che forse è giunto segretamente fino a noi, pronto a uscire dall’ombra sorretto dai suoi misteriosi eredi…
 
Autore:
Davide Trombini è nato a Ferrata nel 1973 e svolge l'attività di vigile del fuoco presso il comando di Ferrara. Nel 2008 esordisce con "l'iniziato di Agarthi" e l'anno successivo pubblica un thriller a sfondo religioso dal titolo "Aposcifo & Blasfemo". "Il Destino dei Templari" è il suo ultimo romanzo, appena uscito nell'agosto di quest'anno.

Link sito autore

 
 
 

Il lavoro di ricerca svolto dall’autore è notevole e ben amalgamato alla trama. Lo stile impeccabile dal punto di vista strutturale ed espressivo. Un libro che non parla soltanto di storia, avventura ed enigmi, ogni personaggio, infatti, offre al lettore un’ampia sfaccettatura dei sentimenti, arricchendo il racconto con legami unici di amore e amicizia. Ancora una volta Trombini riesce a stupirci! Recensione di Selected Selfpublishing

Nessun commento ancora

Lascia un commento